Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Programma triennale lavori pubblici Regione Lazio: " Priorità Ferrovia Roma-Viterbo, Ospedale vecchio e Palazzo Doria"

In Provincia
Font

ROMA - "Con l 'approvazione del Programma triennale dei Lavori Pubblici 2024/2026, la Regione Lazio dimostra ancora una volta la volontà di valorizzare il ruolo dei territori, con interventi che consentiranno di rilanciare l'immagine delle nostre province rendendole sempre più competitive ed attrattive". Così in una nota il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Regione Lazio Daniele Sabatini e il consigliere regionale e presidente della Commissione Agricoltura e Ambiente Giulio Menegali Zelli.

Pin It

I due consiglieri scendono poi nel dettaglio: "Oltre 392 milioni di euro sono stati stanziati per opere attese da tempo e che finalmente troveranno concretezza nel settore dei collegamenti viari e ferroviari, della riqualificazione urbanistica e della valorizzazione culturale e turistica.

In particolare sono previsti, lavori di adeguamento sismico, di messa in sicurezza e di manutenzione ordinaria e straordinaria su diversi punti della linea ferroviaria Roma-Viterbo che permetteranno di potenziare un collegamento strategico per l'area nord del Lazio, purtroppo gravato da una serie di criticità che ora potranno essere superate. Importanti anche gli interventi sulla rete stradale della provincia di Viterbo con la messa in sicurezza dell'incrocio fra la Strada provinciale Sutrina e la Sp Cimina nel territorio del Comune di Sutri e con lavori di rifacimento dei tratti più degradati su diverse arterie.

Altre misure in cantiere - proseguono - riguarderanno poi la riqualificazione energetica e l'adeguamento sismico di Palazzo Doria Pamphili a San Martino al Cimino come da progetto visionato con l'assessore Fabrizio Ghera, il presidente di Lazio Crea Marco Buttarelli e i tecnici regionali, per un importo complessivo di 2 milioni e 365 mila euro, di cui oltre 868 mila euro per la prima annualità, le cui finalità saranno condivise con la comunità e le realtà locali. Infine è previsto l'avvio del programma di valorizzazione dell’ex complesso monumentale dell'Ospedale vecchio di Viterbo con un impegno finanziario della Regione di quasi 18 milioni di euro, in aggiunta ai fondi del Governo.

Ringraziamo gli assessori di Fratelli d'Italia Giancarlo Righini (Bilancio) Manuela Rinaldi (Lavori pubblici) e Fabrizio Ghera (Patrimonio) - concludono Sabatini e Zelli - per aver ancora una volta dimostrato una straordinaria capacità di pianificazione, che ha consentito alla Giunta regionale l'individuazione dei reali bisogni del territorio, con la programmazione dei necessari interventi e una distribuzione mirata ed efficace delle risorse in bilancio".