Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Il Focarone scalda Bagnaia: nuovo successo per il Comitato Sacro Fuoco

VITERBO – Rispettata la tradizione: Bagnaia celebra Sant'Antonio con il Focarone realizzato dai ragazzi del Comitato Sacro Fuoco.

Qualche minima goccia di pioggia che sparisce poco dopo e la festa può iniziare. Benedizione della catasta, saluti e discorsi d'ordinanza e il momento più atteso, l'accensione seguita dal consueto bagno di spumante.

Le fiamme conquistano il centro del focarone, che mano a mano sale fino a conquistare la cima: il fuoco è completo, forse uno dei più belli degli ultimi anni per impatto scenico, e Bagnaia, piena di pubblico, è in festa, con le scintille che salgono in cielo e la luce delle fiamme che danza sulle finestre degli edifici di piazza XX settembre, uno spettacolo ammirabile anche da lontano (vedi ultima foto gallery).

Teresa Pierini e Anselmo Cianchi