Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Un fiume di parole, emozioni e musica: i Jalisse sul palco della Fiera del vino

Visto per voi
Font

MONTEFIASCONE - Un fiume di parole... gag, note e simpatie e qualche goccia di pioggia finale ha accompagnato il  pubbblico della cittadina falisca nell'ultimo concerto previsto per la Fiera del vino. Protagonisti, ovviamente i Jalisse, duo musicale e nella vita, composto da Alessandra Drusian e Fabio Ricci, rinati dopo la partecipazione al programma di RaiUno, Ora o mai più.

Pin It

Veneta lei, romano lui, il discorso non poteva che partire dal vino, nel caso l'Est! Est! Est!, e dal simpatico battesimo in cantina a cui papà Drusian ha costretto il fresco fidanzato Fabio, prima di farlo entrare in casa. Il viaggio nella musica dei Jalisse viaggia sul binario della vita, la loro vita, segnata da una colonna sonora che li ha visti vincere a sorpresa un Festival di Sanremo, nel 1997. Scherzano, giocano con una complicità ormai assodata, si raccontano come se fossero sul "divano di casa" e arrivano al pubblico, sempre un po' agée come è stata prassi in questa Fiera del vino.

Lo spettacolo è un omaggio alla bella musica femminile, quelle delle grandi voci italiane, e ai maggiori successi del Festival, riarrangiati e proposti in veste nuova, da Grazie dei Fior a 4 marzo 1943, da Donna con te a E se domani, e tanti altri brani proposti con la meravigliosa voce di Alessandra, accompagnata alla tastiera e mix basi da Fabio.

Non manca un omaggio al maestro Zarrillo, partner e mentore del programma condotto da Amadeus, con La notte dei pensieri, raccogliendo proprio da lui il microfono, quasi fosse il testimone di una staffetta sul palco, con il chitarrista e cantautore protagonista del concerto di domenica (leggi qui la recensione della serata).

In chiusura si torna sui loro brani, i primi, il grande successo, Fiumi di parole, e Ora, l'ultimo, pubblicato dopo la partecipazione al programma Rai. Selfie d'ordinanza e scendono dal palco, dedicandosi a foto e abbracci con chiunque li avvicini.

E confidano: "Siamo contenti di tanto affetto, il pubblico ci è sempre stato vicino. Dopo l'exploir di Sanremo abbiamo provato ogni anno, ma niente. E non molliamo di certo. Abbiamo presentato un brano per il 2018 e lo faremo ancora, anche per il prossimo. Quando ci hanno proposto 'Ora o mai più' ci siamo buttati, ci sembrava un bel prodotto televisivo e avevamo ragione. E' stato un salto nel buio, essendo la prima edizione, ma è stato un successo. Sui social siamo stati sempre molto attivi ma è evidente che la televisione arriva ovunque, e abbiamo notato un balzo anche sui social, un bel circolo vizioso. Noi andiamo avanti, presentando il singolo Ora, un vero premio alla costanza".

Per chi seguire il duo: pagina facebook Jalisse official e su Instagram jalisse_official.

Teresa Pierini