Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Presepe Vivente di Civita di Bagnoregio: la Cri al lavoro per una nuova spettacolare edizione

Manifest. Religiose
Font

BAGNOREGIO - Sono giorni frenetici per il comitato Bagnoregio e Lubriano della Croce Rossa Italiana: manca pochissimo all'ennesimo, impegnativo e spettacolare Presepe vivente nel borgo di Civita, che ancora una volta avrà un sapore storico e solidale.

Pin It

Storico perché, come lo descrivono loro stessi: "La più antica tradizione del Natale cristiano si sposa mirabilmente con l'ambientazione unica al mondo di Civita di Bagnoregio: il mercato delle stoffe, di frutta e spezie trasportano i visitatori in quel villagio che oltre 2000 anni fa diede i natali a Gesù Bambino; un insediamento romano, accampamenti beduini, la via degli artigiani e dei commercianti ed i Re Magi, che arrivano dal lontanissimo Oriente, fanno da splendido contorno alla capanna della Sacra Famiglia".

Solidale perché ogni anno, al termine dell'impegnativo periodo natalizio, con il ricavato della bellissima rappresentazione viene acquistato qualcosa che vada a beneficio della comunità locale e dei più deboli. Ambulanze, defibrillatori, mezzi per disabili, ogni anno un sogno da realizzare: per il 2019/20 è arrivato il momento di aggiornare il mezzo che porta i diversamente abili in cima alla salita del ponte di Civita. Quello già acquistato in passato ha già lavorato molto e soprattutto è un mezzo spartano, che poco si presta ad alcune esigenze speciali. La Cri di Bagnoregio e Lubriano ha quindi pensato di dotarsi di un mezzo comodo per il trasporto di chi, altrimenti, lassù non ci sarebbe mai potuto arrivare.

Un sogno impegnativo, che sarà sicuramente centrato, merito delle migliaia di persone che visitano il presepe, a fronte di un modico biglietto di ingresso che permette di sostenere lo spettacolo dedicato alla Natività e contemporaneamente aiuta gli altri.

Il presepe vivente di Bagnoregio, raccontato e raccomandato da tantissima stampa nazionale, sarà allestito il 26, 28 e 29 dicembre 2019, 1°, 4, 5 e 6 gennaio 2020, dalle 16.30 alle 19. Romantica la partenza del primo giorno, con Maria e Giuseppe in cerca di un luogo dove attendere l'arrivo di Gesù, la conquista di quella capanna che darà il via al Cristianesimo.

Guarda il video dell'edizione 2017 cliccando qui.

Per informazioni: Pagina fb Presepe Civita di Bagnoregio o la pagina Evento Presepe Civita di Bagnoregio.

Teresa Pierini