Basilica Santa Maria della Quercia: La cena degli angeli al Chiostro e due concerti, uno in memoria di Lorella Mecarini

In Citta'
Font

VITERBO - Grazie alla collaborazione con la Pro Loco di Viterbo e l'Rsa che lo ha in uso, è da poco tornato fruibile per visite guidate ed iniziative, a viterbesi e turisti, lo splendido Chiostro Grande coperto della nostra Basilica, che è stato riallestito e riportato all'antico splendore.

Pin It

Venerdì 20 ottobre alle 20.30 proprio qui, in questo straordinario luogo dell'anima, così ricco di storia, arte e cultura, la Pro Loco Viterbo organizzato una serata d'altri tempi: dopo la felice intuizione dello scorso anno torna infatti La Cena degli Angeli, serata rinascimentale da vivere proprio nel cuore del Rinascimento viterbese, la Basilica della Madonna della Quercia.

"Qui le più grandi maestranze del tempo, dal Sangallo a Della Robbia, da Andrea Bregno a Cesare Nebbia, hanno contribuito a dare vita al più grande ed importante Santuario della nostra provincia - precisano gli organizzatori - uno dei più grandi santuari mariani europei.

Questa serata, che rientra nel fitto programma di appuntamenti per celebrare il VI Centenario della Madonna della Quercia, sarà un piccolo grande sorprendente viaggio tra i colori, i sapori, gli usi e i racconti dell'epoca, del periodo più straordinario, più luminoso che abbia conosciuto la storia dell'umanità: il Rinascimento".

Anche a Viterbo nel Rinascimento si assiste ad un gran fermento culturale, e uno degli ordini religiosi più affermati e potenti che contribuisce a questo risveglio è senz'altro quello dei padri predicatori, i Domenicani, che a metà del '200 erano già presenti a Santa Maria in gradi, e nel '400 a La Quercia, dove resteranno fino al 1933. Attraverso la storia della cucina e della gastronomia del tempo, sarà possibile scoprire la storia avvincente e davvero sorprendente di un tempo che ha segnato per sempre lo spartiacque tra il Medioevo e la Modernità. 

Info : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 393 3232478

Sempre nella basilica proseguiranno i festeggiamenti con due concerti, ad ingresso gratuito.

Il primo, in programma il 22 ottobre 2017 alle 16.30, sarà sulle note di Antonio Vivaldi, Gloria RV 589 in RE+, concerto per soli, coro e orchestra, che vedrà protagonisti: coro polifonico Angelini Bontempi di Brufa (Pg), ControCanto di Bettona (Pg), Coro della pace (Tr), Coro San Francesco d'Assisi (Tr), Coro Polifonico Bellamaria di Civita Castellana (Vt) e la Schola Cantorum Santa Maria della Quercia (Vt). Voci soliste: Mariella Spadavecchia (soprano), Serenella Fanelli (mezzosoprano), accompagnate al clavicembalo dal maestro Matteo Biscetti e dall'orchestra I solisti della Papillon, diretta dal maestro Alessandro Zucchetti.

Domenica 29 ottobre alle 16,30 nuovo incontro con la musica, nella manifestazione liturgica in memoria di Loretta Mecarini: La preghiera nel canto, con la Schola Cantorum Santa Maria della Quercia, coro della scuola media Pietro Egidi Viterbo, Schola Cantorum di Bomarzo, Coro san Sisto e Grotticella, Coro Gospel della Mazzetta e Coretto di San Crispino.

T. P.

Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito alla newsletter per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.