Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Lazio "giallo": riapre l'arte. Confermati gli ingressi a Civita di Bagnoregio (tutti i giorni) e Villa Lante (nei feriali)

In Citta'
Font

VITERBO - Due punte di diamante confermano la riapertura per i cittadini del Lazio (non potendo varcare i confini della propria regione): dalle pagine social si leggono gli orari di visita a Civita di Bagnoregio a Villa Lante a Bagnaia.

Pin It

La prima conferma dal Comune di Bagnoregio, che forte dell'entusiasmante viaggio verso la Candidatura Unesco già da ieri invita i laziali a visitare il grazioso borgo sospeso.

Civita riapre ed è pronta ad accogliere in sicurezza i visitatori della Regione Lazio, da lunedì 1° febbraio sarà attiva la biglietteria di accesso a Mercatello (zona ponte), dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17, sabato e domenica dalle 9 alle 19. Per tutte le informazioni e la possiblità di acquistare biglietti su: https://www.casacivitabagnoregio.it/

Con l'occasione è stato anche rilanciato il sito che pubblica la web cam puntata dal Belvedere su Civita e i Calanchi (nebbia permettendo, come questa mattina). clicca qui per vedere la diretta continua.

Annuncio anche per Villa Lante, con il MInistero che stavolta non si è fatto pregare e ha riaperto i cancelli: "Siamo lieti di comunicare che, essendo il Lazio passato in zona gialla, Villa Lante può riaprire al pubblico secondo le modalità previste, per ora in questa delicata fase: dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 16:30 (ultimo ingresso ore 16:00).

Resta chiusa nel fine settimana (come tutti i musei statali), almeno per ora, fatto che non aiuterà troppo il turismo, ma speriamo che sia solo momentaneo. Con questa decisione anche il parco torna a disposizione, nella parte gratuita, sempre con il contingentamento, la limitazione d'area e le regole previste dall'emergenza.

Anselmo Cianchi