Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Tre giorni di note per salutare il 2019 ed accogliere il 2020

In Citta'
Font

VITERBO - All'annunciata serata di Capodanno con protagonista Demo Morselli e Marcello Cirillo, insieme ad Emanuela Aureli, si aggiungono altri due giorni di grande musica, a Capodanno salirà sul palco dell'Unione Giovanni Allevi, la sera del 2 arriva l'Orchestra filarmonica Vittorio Calamani, diretta da Hossein Pishkar.

Pin It

Soddisfazione per l'assessore De Carolis, che ha aperto la conferenza insieme al sindaco Arena: "Dopo la festa dell'accensione dell'albero e tanti eventi in città, abbiamo realizzato tre importanti eventi per festeggiare l'anno nuovo. La sera del 31, in piazza della Rocca, aspetteremo insieme il nuovo anno con Morselli Cirillo ed Aureli mentre il 1° gennaio alle 18 si esibirà, per la prima volta al teatro dell’Unione, il grande Giovanni Allevi. Giovedì 2 gennaio, infine, alle ore 21, concerto con l‘orchestra filarmonica Vittorio Calamani".

Il concerto di piazza sarà ovviamente gratuito mentre a breve partirà la prevendita per l'estroso pianista, con prezzi divisi in tre fasce e la certezza di un velocissimo sold-out. Per il concerto del 2 è già iniziata la prevendita, con biglietti a partire da 5 euro.

"Sto avendo tante indicazioni positive per questo nostro Natale, molte mail da turisti che ci fanno i complimenti per l'allestimeno, ora possiamo dire di aver superato l'esame - ha aggiunto il sindaco Arena -. Torna per il secondo anno il Capodanno in piazza e poi un nome attesissimo come quello di Allevi. Proseguiremo su questa strada, cercando di alzare la qualità sempre di più. Oltre agli appuntamenti fissi come Natale, il Settembre viterbese e l’Estate viterbese dovremo creare eventi culturali di spettacolo che siano continuativi, per dare sempre occasioni a viterbesi e turisti ed essere di supporto all'economia cittadina”.

Teresa Pierini