Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Grande successo per il Torneo di Burraco targato Eta Beta

In Citta'
Font

VITERBO – E' andata ben oltre la più rosea delle aspettative la partecipazione popolare al tradizionale Torneo di Burraco targato Eta Beta Onlus. Quaranta le coppie che hanno voluto essere della partita, suddivise in tre gironi per un piacevolissimo pomeriggio tra mani di gioco benevole, per i più fortunati, e una sana passione da condividere.

Pin It

Molti viterbesi ma anche giocatori dalla provincia, alcuni amici storici dell'associazione e dei suoi ragazzi speciali, alcuni nuovi, che hanno approfittatto dell'occasione per conoscere meglio le attività organizzate dalla onlus.

Il Vip lounge del Time City si è trasformato nel regno del Burraco, per una serie di manche, guidate e dirette da Vincenzo Materazzini, che è più volte intervenuto tra i tavoli verdi per sottolineare dettagli e regole.

Un pomeriggio di divertimento, intervallato dall'immancabile gustoso rinfresco preparato dalle mamme e dalle amiche di Eta Beta, qualche stuzzichino all'inizio per accompagnare un primo brindisi e poi, andando avanti con le mani, hanno adornato il tavolo i manicaretti dolci e salati, torte rustiche, frittini, tramezzini, pizzette, torte, dolcetti, ovetti di cioccolata e gelatine per tutti.

Al termine del torneo gli immancabili risultati, con i primi tre classificati per girone, e due premi speciali, il miglior Danese e la coppia ultima classificata.

I cesti e gli omaggi sono stati confezionati dagli amici di Eta Beta con i premi offerti da Petrucci Gioielli, Scarpamondo, l'azienda agricola Pagliaccia Claudio (Montefiascone), Il forno del Duca, la parrucchiera Idee in Festa, e l'Hostaria Pegaso, queste ultime di Bagnaia. Premi in natura per sottolineare lo spirito di gioco e divertimento, senza trascurare le iscrizioni donate ad Eta Beta per le sue attività.