Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

“Arcieri delle Due Torri”: due primi posti e ben 11 atleti ai campionati regionali di Amelia

Provincia
Font

BASSANO IN TEVERINA - E' passato poco tempo dall'annuncio da parte dell'amministrazione comunale dei successi per gli atleti “Arcieri delle Due Torri”, associazione apolitica e senza scopo di lucro di Bassano in Teverina che si occupa di diffondere il tiro con l’arco come disciplina sportiva a livello agonistico, amatoriale e didattico.

Pin It

Per loro i complimenti del sindaco Romoli: “L’amministrazione comunale ha appoggiato questa bellissima realtà fin dalla sua nascita – ha precisato qualche giorno fa il primo cittadino -. Si tratta infatti di un’associazione che ben combina l’aspetto sportivo con quello della socialità. I tesserati si incontrano per tirare con l’arco, certo, ma anche per trascorrere del tempo insieme in spensieratezza”.

Un augurio che ha portato risultati, merito della passione che gli arcieri delle Due Torri mettono nell'allenarsi: ieri grande successo nella gara regionale organizzata ad Amelia, dove hanno partecipato ben 11 atleti, conquistando un primo posto individuale nella Categoria master maschile, con l'atleta Stefano Foresi, ed un primo posto a squadre nella stessa categoria, sempre con Foresi insieme a Valerio Filia e Fabrizio Adriani.

Una spinta di entusiasmo per la trentina di tesserati, sia di Bassano che non, dell'associazione sportiva. Obiettivo del gruppo, associato alla Federazione italiana di tiro con l’arco (Fitarco), è quello di accompagnare gli atleti in un percorso di crescita e sviluppo della tecnica sportiva di tiro con l’arco, mettendo loro a disposizione anche tutte le attrezzature necessarie. I corsi sono aperti a tutti, senza distinzione alcuna di età, sia bambini che adulti.

Soddisfatto Luca Libriani, consigliere comunale delegato allo sport: "L'associazione dei nostri arcieri rappresenta un valido punto di riferimento per integrazione e divertimento agonistico. Stanno anche arrivando risultati in gara, a conferma del grande valore del progetto. Bravi a tutti voi, sono certo che arriveranno altri successi".

T. P.