Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Pietro Lazzaroni e una delegazione viterbese a Cassino per un circolo di Cambiamo! con Toti

Provincia
Font

CASSINO – Cambiamo! con Toti prosegue nella creazione capillare della propria struttura territoriale: una delegazione di Viterbo, guidata dal responsabile del comitato provinciale Pietro Lazzaroni, ha partecipato alla cerimonia inaugurale del circolo di Colle Cedro, il primo a Cassino, che sarà guidato da Antonio Maraone, con il supporto di Laura Viola, responsabile territoriale.

Pin It

A battezzare l'incontro erano ovviamente presenti Mario Abbruzzese, già presidente del Consiglio Regionale Lazio, e Pasquale Ciacciarelli, consigliere regionale, firmatari con Giovanni Toti del movimento nel Lazio.

Senza mai nominare il recente passato, per tutti la parola chiave è rinnovamento, indispensabile per riportare la politica verso i cittadini, che in tanti hanno risposto ad un evento che si è svolto in una domenica pomeriggio ancora calda, ottima base per l'asse portante della ricostruzione di quel centro indispensabile all'interno del centro-destra, da realizzare con Lega e Fratelli d'Italia.

“La nostra è stata una scelta indispensabile, purtroppo l'appello di cambiamento è caduto nel vuoto – ha precisato Abbruzzese – non c'era più il tempo di aspettare risposte da chi non si pone da tempo domande. Qui c'è gente che mette passione e amore, e noi con impegno e dedizione siamo pronti a crescere insieme. La prima certezza è il nostro posizionamento, con Salvini e Meloni, uniti per dare risposte al mondo produttivo che non ha più fiducia nella politica. Siamo pronti a tornare tra la gente, con voi che siete qui oggi, e approfitto per ringraziare la delegazione di Viterbo che ci ha raggiunto”.

Una linea ferma, confermata dall'onorevole Ciacciarelli: “La politica è cambiata, perché non è riuscita a dare le risposte alla gente. Con Mario potevamo fare scelte facili, e vi assicuro che siamo appetibili, ma abbiamo deciso di puntare ai valori, accogliendo le istanze della nostra gente. Tanti amministratori e parlamentari si stanno avvicinando, insieme saremo l'ossatura del centro-destra, rimarcando con forza la nostra distanza dalla sinistra. Sul piano regionale, lo dobbiamo dire – ha aggiunto – abbiamo un Presidente che non esiste, non si è presentato nemmeno al consiglio straordinario sulla sanità, e ognuno di noi ben conosce i tempi di attesa e come è messa qui nel Lazio. Siamo con voi per dare le risposte che mancano, anche per dare il giusto supporto ai cittadini e per farvi conoscere le occasioni valide per il futuro di tutti”.

Tanta voglia di ricominciare per gli aderenti a Cambiamo! con Toti, sottolineata anche da Pietro Lazzaroni: “Una nuova visione di politica, saldamene ancorata al centro-destra, che sarà presto presentata, a fine ottobre, anche a Viterbo, con una conferenza stampa e un incontro pubblico che vedrà protagonisti i nostri vertici regionali, lieti di arrivare nel territorio per avviare il percorso che porterà ai congressi, segno distintivo di un movimento che nasce con l'esigenza della partecipazione e del coinvolgimento”.