Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

La bellezza della natura vince sempre: in migliaia ad ammirare i tulipani

Viterbo
Font

VITERBO - La città dei Papi ha vissuto una Pasqua piena di colori, non solamente rossa, merito dello staff di Tuscia Flower che ha lanciato la visita al campo fiorito di tulipani, sulla Teverina, nel pieno rispetto delle regole in vigore.

Pin It

L'agricoltura è un settore importante per l'intera Nazione, molto più per la Tuscia e il viterbese, e si tratta di un'attività che non prevede una pianificazione legata al calendario ma soprattutto a sole, acqua e forza della terra.

Per questo Tuscia Flower ha potuto annunciare l'apertura delle visite al campo di tulipani appena sbocciati in questi tre giorni di festa, raggiungibili con la sola certificazione da zona rossa. Da domani, tornati in arancione, i viterbesi potranno ancora decidere liberamente di accedere al campo, situato nel Comune capoluogo, e cogliere 4 tulipani da portare a casa, compresi nel biglietto d'ingresso.

Un'iniziativa che proseguirà per circa 3 settimane, il tempo previsto della fioritura, e che andrà a sommarsi al grande successo ottenuto tra Sabato santo, Pasqua e Pasquetta, quando circa 4mila viterbesi hanno già efettuato la visita all'aria aperta, girando per i solchi preparati per accogliere 300mila bulbi, con tanto spazio a disposizione, un distanziamento che solo la natura offre. Tantissime le famiglie, con tanti bambini coinvolti nel curioso gioco nello scegliere il proprio tulipano preferito, distinti per colore e tipologia.

Una vera festa della natura, premio per la dura attività agricola che, per alcune produzioni, ha davvero sofferto la situazione d'emergenza. A partire dall'investimento, migliaia di euro impegnati nell'estate precedente, che ad ottobre si tramutano in bulbi da piantare, tutti a mano, su un terreno appositamente preparato. Poi inizia l'attesa, per mesi, fino allo spuntare della pianta e successivamente il bocciolo che aprendosi si mostra come in questi giorni, donando colore e bellezza alla terra.

Tuscia Flower aveva già preparato tutto lo scorso anno, finendo in pieno lockdown, con nessuna possibilità di uscita se non la spedizione dei fiori. Per questo la nuova edizione della fioritura dei tulipani, avviata con coraggio, è stata una sorta di rinascita, premio all'azienda agricola e agli occhi dei tanti visitatori che, sempre con mascherina e distanziamento, hanno scelto la natura e la gioia dei colori.

A fine giugno nuova occasione con la fioritura dei girasoli e, annuncia lo staff, qualche bella sorpresa per gli amanti della natura.

Teresa Pierini