Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Eta Beta: tornano le attività Al Papavero che fiorisce con una nuova iniziativa "Cinema e Popcorn"

Viterbo
Font

VITERBO - Riprendono, nel complesso di Via san Pellegrino 49, tutte le attività estive del progetto “Eta Beta e il papavero”.

Pin It

Un’esperienza che coinvolge bambini, ragazzi e adulti in laboratori, giochi di attivazione cognitiva e sensomotoria, acquaticità, sport, incontri, merende e tanto altro, grazie alla forte sinergia tra l’associazione Eta Beta, la Npi e il disabile adulto della ASL di Viterbo, il Comune, la Cooperativa Gli Anni in Tasca e altre associazioni.

L’esito altamente positivo della prima fase, partita il 6 luglio, riconosciuto da tutti i partner del progetto e dalle famiglie degli utenti, può essere sintetizzato nelle parole di un ragazzo che, alla chiusura della settimana di ferragosto ha così reagito: “Però poi ci torniamo, vero?”.

E dunque “Eta beta e il papavero”, non solo riprende tutte le attività con la gioia di chi partecipa, ma grazie al bando del Comune di Viterbo per il potenziamento dei centri estivi ha la possibilità anche di far partire un nuovo progetto denominato “Cinema e Popcorn”, che coinvolgerà giovani adolescenti e che rappresenta un nuovo step verso l’obiettivo più importante: aprire la struttura alla cittadinanza e dare la possibilità ai ragazzi di riconoscerla come propria, gestirla e viverla, incontrandosi, divertendosi e crescendo insieme.

A presto, con il racconto della bellezza che fiorirà insieme al “Papavero”.