Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Arena non risponde alle polemiche: "Ascoltiamo solo i cittadini, per gli altri parla lo stato in cui versa la città"

Viterbo
Font

VITERBO - Giovanni Arena, candidato sindaco per il centrodestra, va dritto per la sua strada: “Non cadiamo nelle provocazioni di coloro per il cui operato parla lo stato in cui versa la città di Viterbo, dopo cinque anni di governo del centrosinistra. Noi andiamo avanti per il nostro percorso confrontandoci con i cittadini, incontrandoli, ascoltando le loro richieste. In cima alle quali ci sono una maggiore sicurezza, più pulizia e più cura della rete viaria. Tutte cose che in questo ultimo quinquennio sono mancate ma che nel prossimo saranno garantite”.

Pin It

Lo dichiara appunto Arena, oggi presente in piazza Martiri d’Ungheria, davanti alla ex chiesa degli Almadiani, al gazebo organizzato da Forza Italia, insieme ai candidati della lista azzurra per il consiglio comunale, al senatore Francesco Battistoni e al coordinatore provinciale Dario Bacocco.

Tutti per l’occasione rigorosamente con indosso la t-shirt blu marchiata Forza Italia. “Un’occasione per incontrare i cittadini - continua Arena -, per raccoglierne i suggerimenti e, su loro esortazione, assumere impegni per superare le criticità evidenziate. Siamo certi che il 10 giugno i viterbesi chiariranno una volta per tutte la differenza tra chi ha un progetto di sviluppo volto al miglioramento della qualità della vita dei viterbesi e chi in campagna elettorale non fa che raccontare le stesse favole propinate negli ultimi cinque anni”.