Avis: consegnati i nuovi labari alla Smam e al Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa

Viterbo
Font

VITERBO - Venerdì scorso, presso il palazzo della prefettura di Viterbo, si è svolta la tradizionale cerimonia dei labari dell’Avis di Viterbo che, quest’anno, sono stati consegnati ai gruppi comunali della Scuola marescialli dell’Aeronautica militare e al Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa.
All’incontro, oltre al presidente dei donatori di sangue viterbesi, Luigi Ottavio Mechelli, hanno partecipato il Prefetto Giovanni Bruno, il vescovo Lino Fumagalli, il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini e il presidente provinciale dell’Avis Diego Biffaroni.

Pin It

“L’appuntamento di quest’anno – spiega Luigi Ottavio Mechelli – ha avuto un valore aggiunto e un particolare significato per la nostra associazione, perché coincide con il 60° anno di fondazione della sezione Avis comunale di Viterbo Romano Milioni”.

Così come importante è stata la consegna del labaro Scuola marescialli dell’Aeronautica militare, in quanto si tratta di un gruppo di donatori di recente costituzione.

“Un traguardo importante per l’Avis e per tutta la cittadinanza – ha commentato Mechelli - perché completa il percorso di avvicinamento del mondo delle realtà istituzionali, in questo caso di quelle militari, al volontariato inteso come risposta concreta ai bisogni di salute delle persone. La consegna del nuovo labaro al Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa, invece, rappresenta il rinnovarsi di quella vicinanza e della sinergia che, da tempo, vede affiancate le due realtà nel perseguire progetti comuni di altruismo e di solidarietà, sia in ambito locale e non solo”.

Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito alla newsletter per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.