Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

La rinascita del Jazz up festival: 12 concerti per un mese di grande musica

Spettacolo
Font

VITERBO - Presentata questa mattina la quattordicesima edizione di Jazz Up, festival ideato e diretto da Giancarlo Necciari, che negli anni ha più volte stupito cambiando anima, senza mai abbandonare la qualità musicale. Per questo 2019 è di nuovo il momento delle novità, con un cartellone di 12 eventi spalmati in tutto agosto, di nuovo autonomo con un ritorno: la location di piazza Unità d'Italia.

Pin It

Soddisfazione per l'assessore De Carolis, che fin da subito ha individuato il festival proposto da Necciari, con il supporto organizzativo di Vaniel Maestosi e Glauco Almonte di Est Film Festival, come il più valido strumento per coprire quel lasso temporale troppo spesso lasciato scoperto in città: "Grazie a Vaniel, Giancarlo e Glauco con cui è stato rimodulato Jazz up per allargare l'offerta ed estendersi ad agosto. Arriveranno grandi personaggi del jazz, mentre sale altissima l'attesa dei giovani per Gazzelle. Viterbo deve vivere sempre e solo così si realizza un'estate spettacolare, che proseguirà anche in autunno e poi fino a Natale".

E' Vaniel a raccontare la lunga collaborazione con Giancarlo, partita da Est Film Festival dove è parte integrante, e proseguita in Terme & Cinema e Civita Cinema: "Un circuito virtuoso che leghi Bagnoregio, Montefiascone e Viterbo, dove si realizza un festival con un grosso sforzo organizzativo, davvero importante in caso di concerti. Quattordicesima edizione che diventa 'anno zero' per il giusto rilancio del Jazz up, una valida offerta per i viterbesi che restano in città e per i turisti che vengono. Faccio i complimenti a De Carolis e all'amministrazione viterbese per il rispetto che hanno verso tutti, realizzando un cartellone dove non si accavallano eventi, pur offrendo una programmazione importante. Un inizio che sia base per eventi di livello, quelli che brillano in altre città e vengono portati ad esempio da chi critica. Per il futuro l'idea è portare Jazz up alle terme sia pubbliche che private, con queste ultime presenti insieme a nostro supporto, sia le Terme dei Papi che Salus Terme" ha concluso, ricordando tutti gli sponsor e le istituzioni che finanziano il festival.

Un impegno gravoso, confermato da Necciari: "E' davvero complesso e costoso realizzare concerti, ringrazio l'assessore e l'amministrazione per la sensibilità avuta, che ci permette un'offerta più ampia, che sia veramente attrattiva per i turisti. Uno sforzo di programmazione per presentarci con un'offerta più alta rispetto alla media, che dia lustro e contenuto musicale degno di nota. Dal 2 al 24 agosto arriveranno le eccellenze del jazz italiano, con uno sguardo sui nuovi talenti, avrete piacevolissime sorprese. Nomi che stanno attirando interesse".

Tra gli eventi in evidenza, quello speciale con Gazzelle, lanciatissimo esponente indie, che arriverà in veste di autore, presentando il suo primo libro di poesie "Limbo - Pensieri inversi", associando un breve live acustico di 5/6 canzoni, giusto per soddisfare i tanti fan che si stanno già incuriosendo. Al termine l'artista firmerà le copie del libro, che sarà acquistabile anche sul posto.

Il secondo appuntamento di cartello sarà quello con Fabio Concato, un artista innamorato della Tuscia, per la prima volta a Viterbo con un concerto dove proporrà i suoi successi in chiave jazz, feat Paolo Di Sabatino Trio.

Necciari e Maestosi chiudono con una promessa, in risposta a chi cita grandissimi festival come quello di Lucca: "Questa quattordicesima edizione è davvero quella del rilancio e crescerà con il territorio, sperando di ospitare, in futuro, i grandi nomi internazionali".

Scarica il programma completo su www.jazzupchannel.it - Segui tutte le info sui social Pagina Facebook e Account Instagram.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito e si svolgeranno in piazza Unità d'Italia.

Teresa Pierini