Bosco, cascate e antiche leggende: la nuova escursione nel Parco del Treja

Sagre e Feste
Font

CALCATA - Per questo fine settimana è prevista un’escursione naturalistica pensata in modo specifico per famiglie e bambini, che si configura come un primo approccio alla natura, con spiegazioni su fiori e piante e racconti legati ad esse, visita alle cascate dove fino agli anni Sessanta era funzionante un mulino ad acqua e spostamento in macchina a Calcata per conoscere questo affascinante borgo medievale a picco sulla Valle del Treja.

Pin It

Appuntamento: Domenica 1° ottobre – “Bosco, cascate e antiche leggende” - ore 10,00 cascate di Monte Gelato. Organizzazione Associazione Thesan, Eloisa Petricca GAE cell: 347 1482257

Si raccomanda di portare scarpe da trekking o con carrarmato, k-way, borraccia, abbigliamento comodo, cappello, pranzo al sacco.

Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria.

Il programma completo ed i riferimenti per contattare le associazioni che svolgono le visite sono sulla pagina Internet delle visite guidate del Parco.

Un'escursione resa possibile dall'intervento del personale dell’Ente che, tra l’estate e questo inizio di autunno, in due occasioni è sceso in strada per pulire il Parco. Sono stati raccolti quintali di rifiuti che qualche maleducato continua a scaricare nelle piazzole di sosta o a lanciare dai finestrini delle macchine in corsa.

"Abbiamo raccolto oggetti di tutti i tipi - spiegano dal parco - : bottiglie di plastica, borchie di auto, pacchetti di sigarette, ma anche macchine per il caffè e addirittura scaldabagni. Gli interventi del Parco, per quanto costanti, non possono essere sufficienti per contrastare una situazione che avrebbe necessità della partecipazione di tutti, non solo delle amministrazioni pubbliche specificamente preposte alla pulizia, ma soprattutto di quella dei cittadini, che dovrebbero avere più rispetto del loro territorio.

Coloro che sporcano sono sicuramente una minoranza, ma con i loro discutibili comportamenti deturpano un ambiente che invece è di tutti. È auspicabile un cambiamento radicale della mentalità - concludono - dobbiamo amare e salvaguardare l’ambiente in cui viviamo, per noi stessi ma anche e soprattutto per le generazioni future".

Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito alla newsletter per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.