Serra presenta le sue liste in corsa per palazzo dei Priori. "L'espulsione dal Pd? Ci sono rischi peggiori"

In Citta'
Font

VITERBO - "Dopo aver cercato in tutte le maniere, facendo passo indetro siamo a questo: ci presentiamo con le nostre due liste civiche, Viterbo dei cittadini e Impegno comune. L'unità del partito deve partire dalla discussione, non il contrario". E' lapidario Francesco Serra, mentre presenta la sua avventura da candidato sindaco, in concorrenza con il centro destra, altre liste civiche e soprattutto al PD, il partito per cui è stato seduto da sempre, e in maggioranza negli utlimi 5 anni, sugli scranni da consigliere comunale.

Pin It

Prova subito a chiarire il tema più caldo per concentrarsi sul programma: "Su questo abbiamo costruito la lista civica, anzi le due liste, per fare qualcosa di buono per la città. Ho fatto parte di questa maggioranza, pur se in modo critico, e non rinnego il lavoro buono fatto, ma in politica non si va al cabotaggio solo per mantenere poche posizioni, bisogna gareggiare per vincere. Per evitare questo si poteva fare di più, magari scegliendo un altro candidato sindaco, noi che siamo il partito delle primarie siamo passati da un plebiscito popolare da 4 mila persone ad una scelta tra gli scritti che si è attestata a 300 mail: la differenza è tutta qui. Tanta gente non si fa queste domande e a chi mi chiederà spiegazioni le darò con la consueta leggerezza. Da quando abbiamo presentato la lista non ci sono stati più contatti dal PD regionale, solo prima, per scongiurare questo. A chi minaccia la nostra eventuale espulsione rispondo... 'Ci sono rischi peggiori', ma avremo modo di argomentare".

Sono tanti i candidati presenti alla conferenza, tutti concordi e vicini al cardiologo che guarda fiducioso al ballottaggio: "Chi dice quale sarà la lista che ci arriverà? Quando lo sapremo sarà necessario analizzare tutte le tematiche per il bene della città, per un'eventuale alleanza, con noi o noi verso altri, altrimenti i nostri sapranno di essere liberi".

Il programma riparte dagli ultimi due anni di amministrazione, quelli dopo la crisi con i consiglieri vicino a Serra, che secondo il dottore hanno di fatto tracciato una buona linea a Palazzo dei Priori. Doppi complimenti all'assessore Delli Iaconi, per aver concluso il teatro, su cui per Serra: "Tanto c'è da fare, per creare un polo culturale che ospiti la scuola musicale comunale, laboratori, accademie e corsi". E ancora le terme, sempre a vantaggio dell'assessorato targato Delli Iaconi: "Un riordino nella distruzione dell'acqua, che era di fatto monopolio. In tempi brevi ci sarà l'acqua per le ex terme Inps, che dovranno andare in concessione prima possibile. Complimenti anche per il progetto privato della Free Time, che aggiungerà una bella cittadina termale. Diciamo basta allo sfruttamento selvaggio". Difende la Ztl in via San Lorenzo e quartiere medievale, che in caso di vittoria ovviamente proseguirà.

Poi le note dolenti, che di fatto sono targate Tofani e Ricci, quest'ultimo punta di diamante della lista Pd di Luisa Ciambella.
"Abbiamo sbagliato, al di là dell'aspetto politico, due argomenti chiave: il problema igiene urbana e la manutenzione stradale. Un sindaco non può sbagliare su questo - precisa Serra - come non sbaglia l'amministratore di condominio.. Scontiamo un appalto sull'igiene urbana, che non abbiamo fatto noi, e una raccolta porta a porta imposta a cittadini impreparati. Noi faremo controlli di qualità sulle strade ma è ovvio che abbiamo sofferto la carenza di risorse, specie all'inizio della consiliatura, quando i soldi destinati a quello sono finiti altrove e abbiamo sbagliato, continuando a sbagliare perché non abbiamo posto attenzione a tante richieste della cittadinanza".

Una critica che si ferma puntando ai progetti in programma: un polo culturale al Teatro Unione, il progetto di interramento della ferrovia con riqualificazione da piazza Crispi a Porta Fiorentina; infrastrutture sportive, come il campo sintetico al pilastro e il potenziamento dei complessi di Pianoscarano e Barco; sulla sicurezza, incalzato dalla stampa, sottolinea: "Viterbo ha molto da insegnare agli altri, non diamo un'immagine sbagliata. E' giusto mantenere legalità con la prevenzione e non la repressione, con accoglienza e integrazione. Bisogna controllare chi affitta in centro, mettendo decine di extracomunitari in modo illegale, e magari è il primo che urla contro il nero".

E' sempre la stampa che prova a smuovere l'argomento caldo, chiedendo se è una lista per far perdere la Ciambella. "Camminiamo con le nostre gambe, i nostri elettori e, forse, la mia credibilità. A noi interessa questo e affronto tutto quello che capita". E sul probabile supporto di Panunzi e Sposetti: "Ben venga che ci scelgano e portino appoggio". Infine si pensa già alla resa dei conti finale, sul post-voto e i commenti di chi avrà danneggiato chi: "Nessuno punti il dito, se si sbaglia si sbaglia in due e comunque speriamo che sia punto di ripartenza, per non disperdersi davvero".

Il sasso è lanciato, domani, alla conferenza di presentazione del Pd, le probabili prime repliche. Per ora Serra si stringe ai suoi numerosi candidati, quasi tutti iscritti al Partito democratico, e prosegue attendendo il 10 giugno. Per i conti ci sarà tempo dopo.

Teresa Pierini

Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito alla newsletter per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Comune di Bagnoregio (VT)
Viterbo Italy Temporali, 21 °C
Current Conditions
Alba: 5:45 am   |   Tramonto: 8:32 pm
82%     22.5 km/h     32.814 bar
Forecast
DOM Min: 12 °C Max: 23 °C
LUN Min: 13 °C Max: 20 °C
MAR Min: 12 °C Max: 20 °C
MER Min: 12 °C Max: 21 °C
GIO Min: 12 °C Max: 25 °C
VEN Min: 13 °C Max: 26 °C
SAB Min: 15 °C Max: 25 °C
DOM Min: 15 °C Max: 27 °C
LUN Min: 15 °C Max: 27 °C
MAR Min: 16 °C Max: 26 °C