Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Tante notti di "Note tra i Calanchi" all'Auditorium Taborra

La consegna dei diplomi

Spettacolo
Font

BAGNOREGIO - Al via la quinta edizione del festival di musica classica 'Note tra i Calanchi'. Concerti tutti le sere alle 21,30 - dal 21 agosto fino al 2 settembre - nello splendido Auditorium Taborra.

Oltre alla stagione concertistica, in quei giorni la cittadina si animerà grazie agli allievi e ai docenti del IV Corso di interpretazione musicale provenienti da tutto il mondo. Quest’anno oltre agli affezionatissimi docenti, come Carlo Guaitoli e Luigi Tanganelli per pianoforte, Luca Sanzò per viola, Gianluca Giganti per violoncello e Giuseppe Pelura per flauto, si aggiungeranno delle splendide new entry: il soprano Monica Benvenuti per canto e musica vocale da camera, Francesco Gesualdi per fisarmonica e Domenico Calia per clarinetto.  

“Il festival Note tra i Calanchi è un'occasione importante e di grande livello che ha permesso negli anni a tanti giovani, provenienti da tutto il mondo, di scoprire il nostro territorio e di portarlo con sé attraverso foto e racconti. Rappresenta anche un momento di offerta culturale importante per i bagnoresi e i turisti che decideranno di rendere più piacevole la loro visita a Civita, regalandosi qualche esibizione tra quelle in programma”. Queste le parole di apprezzamento del sindaco Francesco Bigiotti. 

Il 21 a inaugurare, come ogni anno, sarà il Duo Ferrandino-Guidi - Virginia Guidi mezzosoprano e Sara Ferrandino pianoforte - motore organizzatore dell’intero Festival, proponendo Notte di Note, un omaggio alle suggestioni musicali sulla notte, la luna e le stelle. 

Seguirà il 22 l’apprezzatissima e giovanissima pianista Sofia Adinolfi con un recital mozzafiato. Il 23 si esibirà il duo di fisarmoniche AnTom - Nicola Tommasini e Pietro Paolo Antonucci – con di Scarlatti, Bach, Ligeti, Makkonen e Tiensuu. Il 24 lo straordinario soprano Monica Benvenuti guiderà i presenti in un viaggio meraviglioso nella voce umana.

Il 25, il 26 e il 27 la prima tranche de Il Meglio di…, tre appuntamenti con i migliori allievi delle Masterclass di Interpretazione Musicale. Il 28 Mauro Conti al flauto e Marco Giannoni alla chitarra si esibiranno in Armonie, uno splendido concerto con qualche piccola sorpresa.

Il 29 il bravissimo Domenico Calia e il suo clarinetto inaugureranno il tour di presentazione del loro ultimo cd con Bagnoregio in un viaggio tra XX e XXI secolo. Il 30 l’ultimo appuntamento de Il Meglio di…  con i migliori allievi delle Master. Il 31 il bravissimo flautista Giuseppe Pelura proporrà un percorso nella musica francese. Il 1 settembre lo scoppiettante Réunion Monnezza Saxophone, un ensemble di otto sassofoni, diretto dal M° Roberto Todini, stupirà e divertirà.

La conclusione il 2 settembre con il Gala di Fine Estate che vedrà sul palco alternarsi i docenti e i migliori allievi delle Masterclass e le organizzatrici di questo Quinto Festival all’insegna delle sorprese.

Tutte le sere dal 21 agosto al 2 settembre alle 21.30 all’Auditorium Taborra di Bagnoregio, rigorosamente ad ingresso libero.

Ce n’è per tutti i gusti.