Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Tra Musica & Magia: Cantata d'Ammore a Capranica e Tammurriatarock a Caprarola

Spettacolo
Font

VITERBO - Al via il secondo appuntamento de “L’Estate delle Meraviglie” della Regione Lazio: dal 19 al 21 luglio in programma “Tra Musica & Magia” che include più di 150 manifestazioni di spettacolo dal vivo in 55 comuni del Lazio. In programma concerti, rassegne di cinema all’aperto e spettacoli dal vivo: un’occasione in più per cittadini e turisti per vivere e apprezzare le tante bellezze del territorio laziale.

Nelle 5 province saranno in programma una serie di appuntamenti gratuiti promossi dalla Regione Lazio e a cura di ATCL (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio). Oltre agli appuntamenti nel capoluogo (il 19 luglio ore 21 a piazza San Faustino è previsto il concerto Dal classico al jazz passando per il barocco con Stefano Caponi, Lucrezia Cortilli, Riccardo Colucci, Stefano Corato, e il 20 luglio ore 21 a via San Bonaventura, Viterbo Poetry Slam, leggi il dettaglio su https://www.latuaetruria.it/concerti/33-spettacolo/2712-tra-musica-magia-due-nuovi-appuntamenti-nell-estate-viterbese), la musica arriva anche in provincia, con due concerti la sera di sabato 20 luglio (ingresso libero).

In collaborazione con il Comune di Capranica, presso Piazza Croci alle ore 21.30 il concerto Cantata d'Ammore - Confessione pubblica di un portatore di serenate di Insolito Trio: Nando Citarella - Giovanni Giugliano - Salvatore Rotunno

Un’intimità folgorante voce/chitarra/contrabbasso che ritroviamo pari pari anche nelle varie canzoni e romanze che i maestri Gavottisti mettono in fila, a cominciare dall'antico canto Vurria ca fosse ciaola in chiave Pulcinellesca alla maniera dei Comici dell'Arte con la voce e le corde che si intrecciano tra vibrazioni e armonici pur mantenendo sempre un respiro preciso, pulito e dialettico. Si stabilisce anzi tra voce e corde una sorta di dialogo fitto e pieno, che troveremo un po’ in tutti i brani, spesso denunciato dal testo stesso delle canzoni.

In collaborazione con il Comune di Caprarola, presso Piazzale di Santa Teresa alle ore 21 il concerto di Enrico Capuano e la tammurriatarock.

Enrico Capuano, cantautore singolare, cresciuto a pane, Clash e Deep Purple, tra concerti di Piazza e fratelli musicisti del Nuovo Canzoniere Italiano, studia sin da adolescente canto contadino con Giovanna Marini, a 12 anni conduce Folk in Lotta nelle radio libere romane e ben presto collabora con E Zezi, Antonio Infantino, Marcello Colasurdo e Piero Brega, pionieri della Canzone Popolare nostrana.
Nasce così la Tammurriatarock, un progetto artistico e una tendenza di vita che negli anni si è molto radicata nella musica Italiana. La fusione di generi, la contaminazione tra Rock e Folk per Capuano è inizialmente inconsapevole ed è il frutto delle sue esperienze di vita e di radici meticce. Alla base c’è il dissenso, una voce sempre fuori dal coro, dalla parte degli Invisibili, dei precari, per questo Tammurriatarock rappresenta una fusione ideologica di folk, musica del popolo, e il rock dell’evoluzione, quello alla Joe Strummer, non convenzionale.

info: www.atcllazio.it
Il programma completo delle iniziative è consultabile su www.visitlazio.com